Dimagrire dopo Pasqua: 5 step da non sottovalutare per tornare in forma

Dopo Pasqua è facile avvertire un senso di gonfiore e pesantezza, sia per le “abbuffate” che per aver cambiato abitudini per diversi giorni: come dimagrire

Le vacanze sono un po’ tutte così, in ogni stagione: ci regalano relax e benessere ma spesso anche qualche chiletto in più da smaltire.

come dimagrire dopo pasqua
Dopo Pasqua possiamo tornare in forma con pochi accorgimenti – arabonormannaunesco.it

La bella notizia è che non dobbiamo preoccuparci di fare diete sacrificanti e rigide, perché bastano poche abitudini sane per riportare l’organismo a uno stato più detossinato e di conseguenza più leggero.

Ovviamente, se dobbiamo perdere peso in modo sicuro, la migliore cosa da fare è rivolgersi ad uno specialista, che saprà confezionare su misura una dieta adatta alla nostra singola situazione. Ma in linea generale esistono delle indicazioni sicure per tutti, che permetteranno di sentirsi meglio dopo le calorie accumulate con pranzi e cene in famiglia.

Dieta dopo Pasqua: come dimagrire senza troppi sacrifici

Sicuramente durante le vacanze pasquali ci siamo concessi qualche sfizio e golosità in più, ma non c’è da preoccuparsi perché in poco tempo possiamo smaltire le “abbuffate”.

come fare una dieta dopo pasqua
Bere tanta acqua è ideale per ripulire l’organismo da tossine in eccesso – arabonormannaunesco.it

Oltre ad adottare un’alimentazione leggera, c’è anche da evitare di commettere qualche errore banale, come ad esempio saltare i pasti. Questo non fa bene alla salute perché sconvolge gli equilibri e può causare anche scompensi glicemici. Ecco che innanzitutto si dovrebbe chiedere un parere al nutrizionista di fiducia, ma si può anche adottare qualche strategia semplice.

Ad esempio, evitare per qualche tempo di mangiare dolci; in questo modo l’apporto calorico sarà automaticamente più basso e inoltre daremo “respiro” al fegato, che avrà il tempo di effettuare un’opera detox più efficace.

Una buona notizia è che, a differenza del periodo natalizio, in primavera e quindi dopo Pasqua abbiamo la possibilità di mangiare cibi più freschi e leggeri, come verdure e frutta. Aumentando le porzioni di alimenti sani e diminuendo quelle di ricette complesse come arrosti e primi piatti “ricchi”, torneremo in forma più velocemente.

Le belle giornate si possono poi sfruttare per aumentare l’attività fisica; chi non può fare sport o ginnastica impegnativa può comunque fare delle lunghe passeggiate: il corpo ringrazierà e anche in questo caso smaltire due chili o tre sarà molto più semplice anche senza fare sacrifici.

Infine, ma non da ultimo, dobbiamo ricordarci di bere molta acqua, ogni giorno. L’acqua attua un’azione detox di per sé, idrata e aiuta l’organismo a smaltire le tossine accumulate con pranzi e cene luculliane.

Ecco che tramite pochi accorgimenti sarà facilissimo tornare in forma, anche dopo le abbuffate pasquali.

Impostazioni privacy