Digitale terrestre 2024, canali Rai a rischio: chi non li vedrà più

Quest’anno qualcuno rischia di non vedere più i canali Rai sul nuovo digitale terrestre, ecco cosa sta succedendo.

In questo nuovo anno appena cominciato progredirà la migrazione sul nuovo digitale terrestre già avviatasi nel 2023. Alla fine i canali televisivi si sposteranno dall’attuale tecnologia DVB-T alla DVB-T2.

Nuovo digitale terrestre 2024 canali Rai a rischio scomparsa
Col passaggio al nuovo digitale terrestre alcuni utenti rischiano di non vedere più i canali Rai – arabonormannaunesco.it

Più nel dettaglio, avrà luogo lo switch al Mux, ovvero Multiplex, la tecnologia che serve per trasmettere i segnali, sia radio che tv, del digitale terrestre. Il nuovo percorso ha una data d’inizio precisa: 10 gennaio 2024, ma ancora non è noto il numero esatto dei canali destinati a passare al nuovo sistema al DVB-T2.

Di certo c’è che almeno un canale dovrà essere in possesso di questa tecnologia, come spiegato la scorsa estate dal ministro per le Imprese e Made in Italy, Adolfo Urso. La roadmap, aveva detto Urso, si snoderà seguendo un passaggio graduale a partire da gennaio 2024.

Nuovo digitale terrestre, i canali Rai a rischio

Stando alle prime indiscrezioni i canali che potrebbero fare il primo passaggio sarebbero diversi. Questo vuol dire che se il proprio televisore non sarà in grado di supportare la nuova tecnologia questi canali non saranno più visibili.

Canali Rai quali salteranno col nuovo digitale terrestre
Le tv che non supportano il nuovo digitale terrestre non visualizzeranno più questi canali Rai – arabonormannaunesco.it

I canali indiziati per il passaggio sono questi: Rai 1 HD, Rai 2 HD, Rai 3 HD oltre a Rai 4, Rai 5, Rai Scuola, Rai Premium HD, Rai Gulp HD, Rai Yoyo HD, Rai Storia HD. Immediatamente dopo toccherà agli altri canali. Almeno in una prima fase, spiegano gli esperti, i tre canali generalisti potranno comunque agganciarsi ai Mux regionali nel vecchio sistema DVB-T MPEG-4 che attualmente li rende visibili al grande pubblico. Manca ancora una data per il passaggio al nuovo digitale dei canali Mediaset e di altre emittenti.

Come facciamo a capire se la nostra tv è compatibile col passaggio alla tecnologia DVB-T2? Dovremo sintonizzare l’apparecchio sui canali 100 o 200 ma anche sintonizzarci con qualunque canale Rai (o Mediaset) tra quelli in Hd, ovvero in alta definizione).

Se riusciamo a vederli, anche dopo il passaggio rimarranno visibili. Altrimenti dovremo prima di tutto fare una sintonizzazione (manuale o automatica) dei canali televisivi. Se anche dopo questa sorta di reset i canali continueranno a non apparirci dovremo comprare un decoder per poter continuare a usare il nostro televisore. Altrimenti ci rimarrà un’unica soluzione: acquistare una tv capace di supportare la nuova tecnologia.

Impostazioni privacy