“Dal teatro alle corsie dell’ospedale”, la confessione di Gemma Galgani, la dama di Uomini e Donne in lacrime

La dama di Uomini e Donne Gemma Galgani si è raccontata a cuore aperto, attraversando confessioni molto dolorose del suo passato. 

Gemma Galgani ha sempre avuto una grande passione per il teatro, una grande unione con la sua famiglia, ma nella sua vita è stata spesso vittima di un turbinio di emozioni che ha sempre raccontato con grande fragilità e apertura, senza barriere, diventando talvolta oggetto di comportamenti particolari durante il programma Uomini e Donne.

confessione di Gemma Galgani uomini e donne
Il dolore di Gemma Galgani a Verissimo/Foto IG uominiedonne (arabonormannaunesco.it)

Ha dovuto affrontare grandi dolori che ha ripercorso varie volte nel corso della vita, anche durante i programmi tv, per mettere a nudo le sue sofferenze che sicuramente hanno contribuito a renderla la persona che è oggi, in base al vissuto e a tutto quanto è accaduto di profondamente difficile da affrontare.

Gemma Galgani, il dolore della dama di Uomini e Donne

Gemma ha raccontato del rapporto profondo con la mamma e del dolore dopo il matrimonio che ha portato la dama ad allontanarsi da “casa” e trasferirsi a Genova con suo marito. Un distacco che ha definito profondamente doloroso, sia per la madre che per la famiglia in generale. “Mi aveva turbata molto questo allontanamento” ha spiegato, infatti dopo un po’ di tempo decise di tornare proprio nella sua città e aspettare quindi il trasferimento del marito. “Oggi la mia famiglia sono le mie sorelle” dice felice di questo rapporto splendido che ha maturato nel tempo.

Dal teatro alle corsie dell'ospedale Gemma Galgani
Gemma Galgani si racconta/Foto IG verissimo (arabonormannaunesco.it)

Il ricordo dell’amata mamma Rosina non è facile, la perdita della mamma per lei è stato un passaggio di vita molto doloroso, tanto che ancora oggi stenta a trattenere le lacrime. Tutto è iniziato da una visita di controllo standard che la mamma andò a fare come di consueto, poi la chiamata improvvisa del padre. La madre aveva una malattia in stadio avanzato. Un dolore terribile che diede vita da quel momento a ospedali, problemi, disperazione. La scoperta del carcinoma all’utero è stata molto difficile, all’epoca c’erano poche possibilità di sopravvivenza e per questo la mamma di Gemma fu sottoposta a terapie sperimentali che non diedero i frutti sperati. Al tempo la donna non aveva particolari disturbi o segnali.    

Quanto accaduto ha cambiato la sua vita per sempre, è stato un momento delicato che l’ha spinta a rivalutare molte cose del suo passato. La mamma di Gemma, come raccontato dalla donna, era una persona forte, sempre energica e nessuno della famiglia poteva immaginare quello che stesse accadendo e come sarebbe andata. Per tutti è stato un grande dolore, una perdita enorme, come per chiunque si trovi nella condizione di perdere un genitore.

Lei non seppe subito cosa aveva e cosa stava accadendo a sua madre, fu poi la sorella maggiore a spiegarle quello che stava avvenendo. Un trauma tanto grande che ancora oggi segna la sua vita.

Impostazioni privacy