Controlla nelle tasche, se trovi queste vecchie monetine sei fortunato: oggi valgono tanto

Controllate bene nelle vostre tasche perché se trovate queste vecchie monetine siete davvero molto fortunati.

Ottime notizie per coloro che hanno deciso di conservare alcune vecchie monete. Ci sono alcuni esemplari, infatti, che ad oggi possono permettere di portare a casa un bel po’ di soldini. Ecco di quali si tratta.

Vecchie monete che valgono una fortuna
Monete rare che valgono tanto (arabonormannaunesco.it)

Vecchie bambole, macchinine, ma anche gioielli e gettoni telefonici. Tanti sono gli oggetti del passato che hanno segnato la nostra vita e che continuiamo a ricordare con affetto. Molti di questi oggetti nel corso degli anni sono andati persi oppure abbiamo deciso di buttarli.

Altri, invece, sono conservati nei cassetti, quasi come se fossero dei tesori preziosi da tenere lontani da possibili occhi indiscreti. Ma cosa pensereste se vi dicessimo che, forse, avete davvero un tesoro tra le mani?

Controlla nelle tasche, se trovi queste vecchie monetine sei fortunato, oggi valgono tanto: ecco di quali si tratta

Diversi sono gli oggetti che nel corso degli anni prendono valore, tanto che ad oggi valgono una vera e propria fortuna. Ne sono un chiaro esempio alcune vecchie monetine per cui molti collezionisti potrebbero sborsare cifre da capogiro. Tra queste spiccano alcuni esemplari da 10 lire, come quelle di Vittorio Emanuele II, meglio conosciute come “decalire a collo lungo”. Entrando nei dettagli, gli esemplari più ambiti sono quelli coniati negli anni 1850, 1855 e 1860.

Vecchie monete che valgono una fortuna
Monete rare che valgono tanto (arabonormannaunesco.it)

Grande interesse anche per la 10 lire di Vittorio Emanuele II del 1857, che può permettere di portare a casa fino a 9 mila euro.  Come non citare, poi, le 10 Lire ULIVO del 1947. Molto rare, tali monete vedono raffigurato un rametto di olivo e un cavallo alato. Se possedete tale esemplare, potreste ottenere più di 4 mila euro. Se invece avete una 5 Lire DELFINO del 1956, dovete sapere che ad oggi, se in ottimo stato, può valere circa 2 mila euro. Ovviamente non tutte le 10 lire permettono di portare a casa cifre da capogiro.

Il valore aumenta se si tratta di esemplari rari e con caratteristiche uniche. Ma non solo, è importante che presentino il minor numero possibile di graffi e segni di usura. Si consiglia, comunque, di non effettuare interventi di restauro o pulizia in autonomia, onde evitare di arrecare danni e compromettere il relativo valore. Se avete delle vecchie monete in casa, pertanto, il consiglio è di rivolgersi ad un esperto del settore che possa fornirvi maggiori informazioni sul valore reale. Potreste così scoprire di avere tra le mani un vero e proprio tesoro.

Impostazioni privacy