Come scegliere il termostato? Attenzione a questi dettagli, non tutti sono uguali: l’errore potrebbe costarti caro

I termostati non sono tutti uguali. Ecco a quali dettagli prestare attenzione per scegliere quello giusto.

La scelta del termostato più adatto alle proprie esigenze è fondamentale per risparmiare in bolletta. Ecco quali sono le varie tipologie disponibili e come funzionano.

termostato come sceglierlo
donna e termostato (arabonormannaunesco.it)

Il freddo, come accade ogni anno in questo periodo, si fa sentire. Per questo motivo tutti quanti ci ritroviamo continuamente alle prese con coperte, cappelli di lana, giubbotti, guanti e così via, che aiutano a rimanere più caldi. Sempre per lo stesso motivo accendiamo il riscaldamento, in modo tale da aumentare la temperatura ed evitare di battere i denti per il freddo.

Un gesto alquanto comune, a cui è bene prestare attenzione. Questo perché ogniqualvolta accendiamo il riscaldamento consumiamo energia. Quest’ultima dovrà poi essere pagata con la bolletta che puntualmente giunge a casa. Ne consegue che se i consumi sono eccessivi, anche l’importo della bolletta da pagare sarà particolarmente elevato.

Come scegliere il termostato? Attenzione a questi dettagli, non tutti sono uguali: tutto quello che c’è da sapere

Questo, ovviamente, non vuol dire che bisogna tenere tutto spento, in modo tale da evitare di consumare. Semplicemente si consiglia di prestare attenzione ad alcuni accorgimenti grazie a cui poter contrastare il caro bolletta. Onde evitare inutili dispersioni di calore, ad esempio, gli esperti suggeriscono di impostare la temperatura attorno ai 20 gradi.

Termostato, le diverse tipologie e come funzionano
Riscaldamento, quale termostato scegliere (arabonormannaunesco.it)

Proprio in tale ambito giunge in nostro aiuto il termostato che permette, appunto, di regolare la temperatura interna della nostra abitazione. A differenza di quanto in molti possano pensare, i termostati non sono tutti uguali. Diversi i modelli disponibili in commercio, tra cui si annoverano il termostato di tipo:

  • Meccanico o Analogico. Basta girare la manopola per impostare la temperatura.
  • Digitale. A differenza del modello precedente presenta un display che mostra quale sia la temperatura. Alcuni modelli offrono anche la possibilità di fare una programmazione basilare.
  • Wi-Fi. Tramite un’apposita applicazione sul proprio smartphone è possibile controllare la temperatura da remoto.
  • Smart. Anche quest’ultimo permette di effettuare il controllo da remoto. Presentano, inoltre, molte altre funzionalità come ad esempio apprendere le abitudini e ottimizzare di conseguenza il riscaldamento.
  • Cronotermostato. Può essere considerato una versione avanzata del tradizionale termostato, poiché offre diverse funzioni aggiuntive, come ad esempio programmare una variazione delle temperatura tenendo conto dell’orario.

Stabilire a priori quale termostato sia meglio acquistare non è possibile. Questo perché la scelta finale dipende da diversi fattori, come ad esempio il tipo di impianto di riscaldamento, le necessità personali e il budget a disposizione. Più sono le funzionalità offerte, maggiore sarà ovviamente il costo da dover sostenere.

Impostazioni privacy