Bonus nel 2024 senza ISEE: elenco completo di tutte le agevolazioni da chiedere subito

Non sempre è necessario mostrare il proprio reddito per avere delle agevolazioni. Ecco i Bonus da avere nel 2024 senza Isee

Da sempre l’attestazione Isee è un valido indicatore che permette allo Stato di sapere qual è la situazione reddituale di un nucleo familiare. Inoltre, questo viene utilizzato anche per potere accedere a bonus e incentivi che mette a disposizione lo Stato.

Bonus nel 2024 senza ISEE
Ci sono molte misure di cui puoi usufruire senza Isee – Arabonormannaunesco.it

Tuttavia, esistono numerose agevolazioni e sconti messi a disposizione dallo Stato per i quali non è necessario presentare alcun Isee. Non tutti i cittadini lo sanno ed è per questo che vogliamo fare una carrellata di bonus previsti nel 2024 e per cui non viene richiesto l’Isee. Ecco di quali si tratta.

Prendi questi bonus

La prima agevolazione di cui puoi usufruire è l’Assegno unico universale. Si tratta di una misura economica pensata per i minori a carico, indipendentemente da quale sia la situazione economica. Ecco perché l’Assegno unico universale può essere percepito anche senza aver compilato l’Isee. Tuttavia, in questo caso si riceverà l’importo minimo. Nel 2024 l’importo è cresciuto a 57 euro, con l’aggiunta di circa 17 euro per ogni figlio successivo al secondo. Puoi usufruire anche del Bonus asilo nido. Anche questa è una misura pensata per il sostegno al reddito delle famiglie e non serve l’Isee. Ma anche in questo caso si riceverebbe l’importo minimo previsto, ovvero di 1.500 euro l’anno.

Bonus nel 2024 senza ISEE
Ecco cosa potrai ricevere dallo Stato – Arabonormannaunesco.it

Non è necessario presentare l’Isee anche per poter ricevere l’Assegno sociale. Si tratta della prestazione economica pensata per coloro che hanno compiuto i 67 anni di età e versano in condizioni di disagio economico. Il richiedente, per poter avere la misura deve avere un reddito inferiore al valore dell’Assegno sociale, ovvero 6.947,33€. Se si ha un reddito pari a zero è possibile avere il sostegno massimo, ovvero 534,41€ al mese. Anche in caso di bonus per disabili e invalidi è richiesto l’Isee. Per la pensione riferita agli invalidi civili si guarda alla situazione reddituale del nucleo familiare o dell’interessato.

Previsto anche il Bonus Internet di 100 euro da utilizzare come sconto per l’attivazione di una tariffa mensile. Anche in questo caso non viene chiesto l’Isee, ma per ora non è una misura attiva nel nostro Paese. Infine, potrebbe non essere necessario dimostrare il proprio Isee per chi vuole usufruire dell‘esenzione del Canone Rai. Possono non pagare la tassa coloro che hanno compiuto 75 anni e hanno un reddito proprio non superiore a 8.000 euro.

Impostazioni privacy