Biscotti dietetici, il bluff dei supermercati è stato smascherato: nel mirino anche i grandi marchi

I cibi “light” sono davvero leggeri e dietetici come promesso? Almeno per quanto riguarda i biscotti, la verità è spiazzante: ecco i prodotti di cui diffidare.

Rinunciare a grassi, zuccheri e carboidrati sull’altare della linea senza però privarsi del piacere di una colazione tradizionale: è la grande promessa dei biscotti dietetici, o “light” che dir si voglia, ormai sfornati dalle principali marche del settore e presenti sugli scaffali di tutti i supermercati. Ma da un’analisi condotta da Altroconsumo, ora emerge un’altra verità.

biscotti dietetici, salta fuori il bluff dei grandi marchi
Altroconsumo ha analizzato i biscotti “leggeri” suddividendoli per categorie, per aiutare i consumatori a compiere una scelta più consapevole e sicura (Arabonormannaunesco.it)

Gli esperti di Altroconsumo hanno puntato la lente d’ingrandimento sui biscotti “leggeri”, “senza zuccheri aggiunti”, “senza glutine”, e così via, suddividendoli per categorie, allo scopo di aiutare i consumatori a compiere una scelta più consapevole e sicura. Dati alla mano, infatti, i prodotti veramente dietetici sono meno di un terzo di quelli spacciati come tali.

La verità sui biscotti “dietetici”

Sono 26 le marche di biscotti leggeri passate al setaccio da Altroconsumo e valutate in base alle caratteristiche nutrizionali e agli ingredienti grazie all’algoritmo Edo, nel rispetto delle linee guida nazionali e internazionali. Prendendo come riferimento un fabbisogno complessivo di 2000 kcal, corrispondente al valore medio per una persona adulta sana che svolge una moderata attività fisica, è stato possibile individuare i migliori biscotti leggeri in vendita nei supermercati tenendo conto di tutti i principali parametri. Ecco i risultati.

La verità dietro i biscotti dietetici
Secondo la classifica di Altroconsumo, sono un prodotto è di buona qualità e appena 6 marche sul totale di 26 sono di qualità media (Arabonormannaunesco.it)

Secondo la valutazione di Altroconsumo, l’unico prodotto di buona qualità è “Oro Saiwa senza zuccheri aggiunti con vaniglia, latte e cereali”. Mentre appena 6 marche (sul totale di 26) sono state giudicate di qualità media. Per tutte le altre, il voto è molto basso. Vediamo la “top ten” con i principali dati di riferimento.

  1. Oro Saiwa senza zuccheri aggiunti frollino integrale con vaniglia, latte e cereali. Qualità buona, punteggio 60, prezzo medio 0,20 € per porzione.
  2. Galbusera Risosuriso leggeri e croccanti con 5 cereali, riso croccante e frutta. Qualità media, punteggio 55, prezzo medio 0,30 € per porzione.
  3. Esselunga equilibrio frollini ai 5 cereali. Qualità media, punteggio 54, prezzo medio 0,25 € per porzione.
  4. Galbusera Magretti i leggeri con orzo e mai. Qualità media, punteggio 54, prezzo medio 0,28 € per porzione.
  5. Oro Saiwa senza glutine grano saraceno. Qualità media, punteggio 53, prezzo medio 0,32 € per porzione.
  6. Vivi meglio (MD) frollini al miele senza latte e senza uova. Qualità media, punteggio 51, prezzo medio 0,10 € per porzione.
  7. Galbusera Risosuriso leggeri e croccanti con riso, cioccolato e scorza d’arancia. Qualità media, punteggio 50, prezzo medio 0,24 € per porzione.
  8. Esselunga equilibrio, biscotti ai cereali senza glutine. Qualità bassa, punteggio 48, prezzo medio 0,30 € per porzione.
  9. Campiello è il Novellino. Qualità bassa, punteggio 47, prezzo medio 0,16 € per porzione.
  10. Colussi Oswego senza zuccheri aggiunti. Qualità bassa, punteggio 47, prezzo medio 0,24 € per porzione.

Consumatore avvisato…

Impostazioni privacy