Basta comprare su Shein: ecco i migliori brand 100% Made in Italy ed economici, lo stile è tutto nostro

Possono la convenienza e l’artigianalità Made in Italy stare bene insieme? La risposta è assolutamente sì, e non serve comprare da Shein.

Il fast fashion sta rapidamente perdendo popolarità e le motivazioni sono molto semplici: è troppo l’inquinamento creato da capi realizzati con materiali scadenti, così come derivante dai processi produttivi.

quali sono i brand made in italy economici
Sono molti i marchi Made in Italy che offrono capi di qualità, sostenibili ed economici – arabonormannaunesco.it

Le persone non apprezzano più il low cost a tutti i costi, ma cercano qualità e prodotti che abbiano il minor impatto ambientale possibile. E se c’è anche la convenienza, allora tanto meglio. Le grandi Maison hanno già invertito la tendenza e oggi molti dei più iconici designer realizzano capi d’abbigliamento e accessori più sostenibili. Ma i prezzi sono egualmente inaccessibili, perlomeno a una determinata fetta di potenziali clienti.

Esistono però molte realtà territoriali, da nord a sud, che hanno saputo trovare un perfetto compromesso tra stile, innovazione, riciclo, riuso e artigianalità. E soprattutto offrono i loro prodotti a prezzi più che accessibili.

Vuoi un capo unico, realizzato a mano e anche low cost? Scopri questi brand Made in Italy

Molte attività imprenditoriali sono nate, paradossalmente, mentre il mondo era fermo a causa della pandemia. Tra queste, con sogni e speranze accese pur nella drammaticità, ve ne sono alcune da conoscere assolutamente. Cominciamo il nostro viaggio alla scoperta dell’artigianalità italiana, che di recente ha sposato la sostenibilità, creando un connubio irresistibile.

I migliori marchi italiani di abbigliamento sostenibile
I capi sostenibili e di qualità vanno sempre più di moda – arabonormannaunesco.it

C’è un’azienda a Roma, “Le Tre Sarte”, presso cui si può ancora ordinare un abito su misura, proprio come si faceva una volta. L’innovazione però è entrata a far parte dei lavoratori sapienti che creano capi e accessori con materiali provenienti dalle giacenze dei fornitori, sempre italiani, che altrimenti sarebbero gettati e aumenterebbero l’inquinamento.

Spostiamoci in Emilia Romagna, e più precisamente in provincia di Forlì. Elia Fiori, designer-artista, disegna borse uniche e accessori realizzati in numeri limitati e alcune collezioni comprendono oggetti unici, gli uni diversi dagli altri. Il brand si chiama “Fiori d’Incenso”. Chi ama gli abiti e lo stile vintage, poi, non può non andare subito a curiosare tra le creazioni del marchio “Cavia”. Gli articoli sono realizzati completamente a mano, usando le tecniche a maglia e uncinetto e i tessuti sono tutti riciclati, ricavati da vecchi abiti.

Arriviamo a Firenze, e più precisamente menzionando l’idea imprenditoriale di due donne, Ginevra e Ludovica Fagioli, gemelle appassionate ovviamente di moda. Creano completi in stile tunica, utilizzando preziosi materiali come lini, sete e cotone, ma rigenerati e certificati Eco. La lavorazione artigianale è affidata a esperti locali. Il marchio è “Caftanii Firenze”.

Questi sono solo alcuni esempi di quanti brand offrano prodotti di qualità, realizzati nel nostro territorio e anche a prezzi accessibili. Non resta che eliminare dai “preferiti” la pagina di Shein e aggiungere i siti dei marchi sopra menzionati.

Impostazioni privacy