Arrivano 500 euro extra dal 730: molti non conoscono la procedura ma possono averli subito

La maggior parte degli italiani non è a conoscenza del fatto che può avere 500 euro extra dal 730: ecco come fare.

Tutti i contribuenti italiani sanno benissimo che una volta all’anno dovranno presentare la propria Dichiarazione del Redditi che avviene attraverso la compilazione del Modello 730. La dichiarazione dei redditi è dunque uno strumento che ciascun contribuente utilizza per comunicare al fisco l’ammontare dei propri redditi percepiti.

Dichiarazione dei redditi
Come avere 500 euro sulla dichiarazione dei redditi – Arabonormannaunesco.it

Attraverso il suo invio, ogni italiano che percepisce dei redditi durante l’anno comunica i suoi guadagni e calcola le eventuali imposte dovute all’erario. A fronte della dichiarazione è anche possibile che sia il fisco in debito con noi e questo è un motivo in più trasmetterla. Non tutti gli italiani, poi, sono a conoscenza che possono avere 500 euro extra proprio sulla Dichiarazione dei Redditi.

Dichiarazione dei Redditi: a chi spettano 500 euro extra e come ottenerli

Anche per l’anno accademico 2023-2024 è possibile richiedere la detrazione IRPEF per gli studenti universitari fuori sede. Si tratta di un’agevolazione fiscale che permette di recuperare il 19% delle spese sostenute per il canone di locazione, fino ad un massimo di 500 euro.

Modello 730
Avere 500 euro sulla dichiarazione dei redditi – Arabonormannaunesco.it

Il bonus è una vera e propria detrazione fiscale che è applicata direttamente sulla dichiarazione dei redditi (modello 730 o Redditi). L’importo della detrazione è calcolato sul 19% delle spese sostenute per il canone di locazione, fino ad un massimo di 2.633 euro. Il bonus non può essere richiesto da tutti ma sono di alcune categorie di studenti.

Vi rientrano gli studenti iscritti all’Università; agli Istituti tecnici superiori (ITS); spetta agli studenti iscritti ai Conservatori di Musica e iscritti agli Istituti musicali riconosciuti dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca. Ovviamente, poi, per poter ottenere il bonus bisogna soddisfare alcuni requisiti.

Innanzitutto gli studenti devono essere iscritti ad un’università in un Comune diverso da quello di residenza; l’università, poi, deve trovarsi ad almeno 100 km di distanza dalla residenza dello studente (o 50 km se si risiede in zone montane o disagiate). L’immobile affittato, poi, deve essere situato nel Comune dell’università o nei comuni limitrofi e il contratto di locazione deve essere registrato.

Per richiedere il bonus, è necessario compilare il modello 730 o il Redditi e inserire le spese sostenute per il canone di locazione nel quadro E, nei righi da E8 a E10, sotto la voce “Altre spese”. Per poter usufruire della detrazione, è importante conservare alcuni documenti, tra cui la copia del contratto di locazione; le ricevute di pagamento del canone di locazione e i documenti alternativi che attestino il pagamento del canone.

Ricordiamo che la scadenza per la presentazione del modello 730 è il 30 settembre 2024. Chi invece utilizza il modello Redditi PF ha tempo fino al 15 ottobre 2024. Per maggiori informazioni su come richiedere il bonus, è consigliabile consultare il sito web dell’Agenzia delle Entrate o rivolgersi ad un commercialista.

Impostazioni privacy