Amadeus: “Politica lontana da Sanremo. Per chi voto? Vi dico che…”

Non sono passate inosservate le dichiarazioni di Amadeus in merito al Festival di Sanremo e alla politica del nostro Paese.

Pronto a condurre l’edizione 2024 del Festival di SanremoAmadeus ha di recente rilasciato alcune interessanti dichiarazioni anche sulla vicenda che vede coinvolta Chiara Ferragni.

Amadeus, dichiarazioni sulla politica e Chiara Ferragni
Amadeus – Fonte foto: Ansa (arabonormannaunesco.it)

Presente ormai in quasi tutte le abitazioni, la televisione offre la possibilità di accedere velocemente e facilmente a contenuti di diverso genere. Il tutto mentre si è comodamente sdraiati sul letto oppure sul divano di casa. A rendere questo possibile sono, ovviamente, i vari addetti ai lavori. A partire da chi gravita nel dietro le quinte fino ad arrivare ai personaggi noti della televisione, sono davvero tante le persone che lavorano per cercare di offrire contenuti grazie ai quali soddisfare i gusti del pubblico.

Tra le trasmissioni più seguite e attese di tutte si cita indubbiamente il Festival di Sanremo, che ogni anno attira l’attenzione di un’ampia fetta di pubblico. Sono davvero in tanti, in effetti, a fremere all’idea di poter finalmente ascoltare le canzoni in gara e soprattutto vedere chi si aggiudicherà la 74esima edizione della kermesse canora. Al timone dell’edizione 2024 è stato confermato, in veste sia di conduttore che di direttore artistico, Amadeus.

Amadeus: “Politica lontana da Sanremo. Per chi voto? Vi dico che…”. Le dichiarazioni del noto conduttore

Proprio Amadues ha di recente rilasciato un’interessante intervista a Repubblica, nel corso della quale ha parlato del rapporto tra la kermesse canora e la politica. Entrando nei dettagli ha voluto sottolineare come, a suo avviso: La politica deve stare lontana da Sanremo“.

Amadeus, dichiarazioni sulla politica e Chiara Ferragni
Amadeus e Chiara Ferragni – Fonte foto: Ansa (arabonormannaunesco.it)

Per poi aggiungere: “Il festival è il più grande appuntamento musicale del Paese e chiunque lo fa, deve farlo in assoluta indipendenza. Dichiaro per chi faccio il tifo, non ho mai dichiarato per chi voto. Se sono stato attaccato da destra e da sinistra vuol dire che sono una persona libera. Mai fatto nella vita, non comincio a farlo a 61 anni”.  Ma non solo, per l’occasione il noto conduttore ha anche espresso il suo punto di vista sulla vicenda che di recente ha visto coinvolta Chiara Ferragni.

A tal proposito il presentatore del Festival di Sanremo ha commentato: “Provo dispiacere per chi vive questa situazione. Chiara è una professionista dedita al lavoro, è successo un corto circuito che non conosco. Lascia tutti con l’amaro in bocca. Quando sei a un certo livello la svista non ti è permessa. Trapattoni diceva: ’Il posto più bello dove stare sulla nave è l’albero maestro, ma è anche quello dove sei più esposto ai venti: non puoi permetterti di fare nessun errore”.

Impostazioni privacy