Amadeus, la malattia che poteva costargli la vita: trasfusioni, sofferenze e divieti

Non tutti sanno che Amadeus ha dovuto combattere contro una malattia che è stata molto invalidante, le parole del conduttore del Festival. 

Amadeus ha un passato molto doloroso, una malattia con cui ha dovuto combattere che non tutti conoscono. Il conduttore del Festival di Sanremo 2024 ha dovuto patire le pene dell’inferno e rinunciare a moltissime cose.

retroscena amadeus
Amadeus, il racconto sulla malattia (ANSA) – Arabonormannounesco.it

L’amato conduttore non ama parlare molto della sua vita privata, basti pensare che fino all’anno scorso non aveva nemmeno un profilo personale su Instagram, ma uno di coppia con la moglie. Poi con Chiara Ferragni, dal palco del Festival di Sanremo 2023, decise di aprirsi una pagina. Proprio per non essere una persona che ama stare al centro dell’attenzione, non parla spesso della patologia di cui ha sofferto.

Quale malattia ha avuto Amadeus, il dolore del conduttore del Festival di Sanremo 2024

Amadeus ha dovuto fare i conti con una brutta patologia che l’ha colpito quando era solo un bambino. Aveva solo sette anni quando è stato colpito da una brutta nefrite, infiammazione dei reni che comporta tutta una serie di problemi.

amadeus malattia infantile
Amadeus racconta la malattia avuta (ANSA) – Arabonormannounesco.it

A causa di quella patologia, invalidante, è stato costretto in un letto di ospedale per ben tre mesi. Ricoverato all’ospedale di Bussolengo, ha dovuto combattere con forti dolori e sofferenze. Quando ne parla Amadeus non riesce a trattenere mai le emozioni, il ricordo della preoccupazione dei genitori è ancora vivo in lui. Sono stati mesi di terribili angosce per lui e la famiglia.

Il conduttore del Festival di Sanremo 2024 ricorda quel terribile periodo, così come non può dimenticare il cambiamento avuto nella sua vita. Nonostante fosse così piccolo ha dovuto rinunciare a giocare a pallone e fare tutte quelle attività che si fanno quando si è bambini. Per fortuna dopo due anni è guarito definitivamente ed è potuto tornare alla vita di sempre, ma quest’esperienza l’ha profondamente segnato.

Amadeus ha sempre spiegato che questa cosa l’ha fatto crescere e responsabilizzarsi prima del tempo, non è mai andato incontro ai pericoli per evitare che i suoi genitori potessero ancora soffrire per lui. Il conduttore oggi ha una vita molto serena e quanto vissuto nella sua infanzia è solo un lontano ricordo. Giunto alla sua quinta conduzione del Festival di Sanremo, pare che questo per lui sia l’ultimo. “Cinque possono bastare”, ha detto il conduttore alla stampa. Bisognerà capire se sia una scelta definitiva o se decida di ripensarci come ha fatto l’anno scorso.

Impostazioni privacy